fbpx

Tariffa monoraria e bioraria: quale scegliere?

tariffe

Sicuramente, nell’ambito della fornitura dell’energia elettrica, avrete sentito parlare di tariffa monoraria e bioraria. Qual è la migliore e la più conveniente? Non c’è una scelta giusta per tutti. È importante scegliere l’offerta migliore sempre e solo in base alle proprie specifiche abitudini di consumo. Perciò, vediamo quali sono le differenze tra queste due tipologie di tariffe. Dopodiché, potrete fare la scelta ideale analizzando i vostri consumi e le vostre esigenze, e/o facendovi supportare dai consulenti del settore.

Una piccola premessa

Ci teniamo a ricordarvi che le fasce di consumo sono valide solamente per quanto riguarda l’energia elettrica. Le tariffe del gas, invece, non presentano variazioni a seconda della parte della giornata in cui viene utilizzata la materia prima.

Le fasce orarie da considerare

L’autorità competente ha istituito tre fasce orarie: F1, F2 ed F3. La F1 va dalle 8.00 alle 19.00 dei giorni lavorativi, ovvero dal lunedì al venerdì (non comprende le festività nazionali). La F2 e la F3 vengono unite insieme e comprendono le fasce orarie che non fanno parte della F1: dalle 19.00 alle 8.00 di tutti i giorni feriali. Queste fasce comprendono anche tutta la giornata di sabato, della domenica e i giorni festivi. La fascia F1 è di solito la più costosa e include gli orari in cui l’energia elettrica viene usata di più.

La tariffa monoraria e la tariffa bioraria

Quella monoraria, detta anche “a fascia unica”, è una tariffa che ha lo stesso prezzo durante tutte le fasce orarie. Perciò, chi sceglie questa, paga la stessa cifra a prescindere dal momento in cui utilizza l’elettricità. Le tariffe biorarie, invece, propongono due costi differenti: uno per il consumo durante la fascia F1 e uno per quello nelle fasce F2 ed F3.

Molti, però, scelgono la tariffa fissa

In base alle vostre abitudini di consumo e alle offerte del fornitore che avete scelto, potrete scegliere la tariffa migliore per voi. Durante la scelta, dovreste inoltre considerare che molti fornitori del mercato libero propongono una tariffa fissa sia per il gas che per la luce. Questa soluzione si sta rivelando la preferita di molte famiglie italiane, in quanto la reputano conveniente e interessante. Pertanto, esistono diverse opzioni da valutare. Se abitate a Bergamo e provincia, non esitate a visionare le tariffe fisse di Bergamo Gas e Luce. Con noi si sceglie, si cambia e si risparmia!