fbpx

Come risparmiare kWh in un condominio?

edificio-condominiale

Imparare a ridurre gli sprechi e i consumi di energia è un dovere di tutti noi: possiamo fare la differenza adottando alcuni accorgimenti nella nostra quotidianità. Si può ottenere un buon risparmio anche a livello condominiale, sfruttando al meglio l’impianto a disposizione. Oggi ci focalizziamo proprio su questa tipologia di contesto abitativo: come si possono risparmiare kWh in un condominio?

Gli accorgimenti da adottare

Per ottenere vantaggi economici e benefici ambientali per la collettività, è importante favorire il risparmio energetico adottando abitudini sostenibili. È importante in primo luogo avvalersi di un sistema di illuminazione funzionale e intelligente. Esso dev’essere provvisto del giusto numero di punti luce nelle aree comuni sia interne che esterne e, chiaramente, di lampadine efficienti da un punto di vista energetico. Oltre ad usare la tecnologia LED, si possono installare sensori di presenza e/o impianti per la modulazione e la programmazione delle accensioni. Così facendo si potranno notevolmente risparmiare kWh in un condominio e ridurre le spese.

Naturalmente, anche il singolo condomino è chiamato all’azione: dovrà usare l’energia elettrica in maniera consapevole all’interno di ogni area comune. Questo potrà fare un’ulteriore positiva differenza e ridurre nettamente i costi condominiali.

Risparmiare kWh in un condominio: alcuni suggerimenti finali

Oltre a ciò che abbiamo detto, è importante sottolineare che per risparmiare kWh in un condominio si può scegliere di installare un impianto fotovoltaico. Per risparmiare in bolletta si può inoltre scegliere una tariffa più conveniente. Con Bergamo Gas e Luce si sceglie, si cambia e si risparmia: potete trovare le nostre offerte per il condominio direttamente QUI.

Una giornata a Bergamo Alta

Non è detto che per visitare Bergamo Alta sia necessario essere turisti provenienti da un’altra città o regione: anche i bergamaschi che abitano in un’altra

Leggi »