fbpx

Come leggere la bolletta del gas

Gas

Per avere sotto controllo i consumi del gas e le relative spese, è fondamentale saper eseguire una corretta analisi della fattura. Saper leggere la bolletta del gas è una competenza che può aiutare a limitare gli sprechi e a risparmiare sui costi dell’energia in casa. Con questi presupposti, ecco una definizione chiara delle voci di spesa riportate dai fornitori all’interno delle bollette del gas. Potrete avere una chiave di lettura utile anche per eventuali cambi di tariffa.

Leggere correttamente la bolletta del gas

La bolletta del gas è composta da quattro principali gruppi di spesa. La prima riguarda l’effettiva spesa per la materia gas naturale. I relativi importi sono composti dalla quota fissa, che si paga anche in assenza di consumi, e dalla quota energia. Quest’ultima è proporzionale ai consumi registrati.

Per leggere la bolletta del gas dovreste anche sapere che la seconda voce riguarda la spesa per la gestione del contatore e del trasporto del gas. Queste due tariffe non variano tra i diversi gestori perché sono stabilite dall’autorità preposta (Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente) e anche qui comprendono:

  • Quota fissa, pagata anche in assenza di consumi.
  • Quota energia, riferita direttamente alla quantità di gas consumato.

La spesa per gli oneri di sistema e le imposte

Le altre voci da conoscere quando si vuole capire come leggere la bolletta del gas sono quelle che riguardano gli oneri di sistema e le imposte. Entrambe le tariffe sono stabilite dallo Stato e non variano tra i diversi fornitori. La prima si riferisce ai costi generali del sistema gas, mentre le imposte includono le accise che si applicano all’energia realmente consumata e l’addizionale regionale. Quest’ultima viene definita dalle regioni e si riferisce alla quantità effettivamente consumata.

Leggere la bolletta del gas e risparmiare

Se desiderate risparmiare denaro, potrete senz’altro cercare di ridurre gli sprechi, in particolare per quanto riguarda il consumo di acqua calda e il riscaldamento. In più, potrete valutare altre tariffe più convenienti e cambiare fornitore. In entrambi i casi leggere la bolletta del gas sarà utile per capire i consumi attuali e per analizzare l’offerta attualmente sottoscritta. Ricordate che con noi si sceglie, si cambia e si risparmia: non esitate a valutare le nostre tariffe.

Superbonus: le ultime novità

Attualmente il Superbonus 110% è uno dei temi maggiormente dibattuti in ambito politico. L’eventualità che possano esserci imminenti modifiche o aggiunte è piuttosto reale visto

Leggi »