fbpx

Alla scoperta del Museo del Tessile di Leffe

Silk hand weaving process in Thailand

Tra i numerosi musei da visitare a Bergamo e in provincia, troviamo il suggestivo Museo del Tessile di Leffe, situato nel Polo Scolastico “Gianni Radici”. Si tratta di una struttura museale che insegna e che racconta una grande storia, che possiamo visitare anche approfittando di professionali visite guidate programmate per il sabato e la domenica.

Un percorso a dir poco speciale

Il percorso espositivo, proposto all’interno del Museo del Tessile di Leffe, permette di conoscere ogni più interessante lato della filiera tessile e della moda di un tempo. All’interno dell’esposizione, creata nel 2005 dai volontari di ARTS onlus, si possono conoscere le fibre tessili, ma anche la storia del baco da seta. Si possono vedere i macchinari in azione e molto altro.

Il percorso, perfetto per visitatori di tutte le età, mostra quali erano le antiche lavorazioni delle fibre. Consente inoltre di scoprire le fasi dell’evoluzione dei telai, il finissaggio e le lavorazioni speciali. Proprio come ha affermato il presidente ARTS, Gianfranco Bosio, in una recente intervista, “Chi entra si sente immerso nell’epoca ruggente di una Leffe che, fra gli anni ’60 e ’70, era centro economico d’avanguardia europea. Ci si rende conto del patrimonio di conoscenze tecniche e della fatica di chi lavorava su questi macchinari”.

All’interno del Museo del Tessile “Martinelli Ginetto” di Leffe è esposto un grande torcitoio della seta, uno dei pochissimi presenti nella nostra Penisola, contenente alcuni particolari progettati da Leonardo da Vinci. Non mancano la ruota del mulino ad acqua (con un diametro di oltre tre metri!), alcuni telai del medioevo a metà del XX secolo e le più interessanti macchine di finitura dei tessuti.

Visitare il Museo del Tessile di Leffe

Per visitare questo piccolo gioiello, è possibile recarsi a Leffe, nell’ex opificio e ora Polo Scolastico “Gianni Radici”, situato in via Locatelli. Potete trovare maggiori informazioni sul sito ufficiale del Museo del Tessile di Leffe: www.museodeltessile.it.

Una giornata a Bergamo Alta

Non è detto che per visitare Bergamo Alta sia necessario essere turisti provenienti da un’altra città o regione: anche i bergamaschi che abitano in un’altra

Leggi »